22 Ottobre 2018

La nostra sezione

Buona Pasqua

L’A.V.I.S. COMUNALE LEVATE è lieta di Augurare a tutta la Cittadinanza e ai Donatori i più sinceri Auguri di una Serena e Buona Pasqua 2020.

L’immagine scelta, ispirata alla campagna AVIS NAZIONALE RossoSangue” “GialloPlasma, riporta la celebre frase di Pablo Neruda “È per rinascere che siamo nati” che contiene un profondo messaggio di grande attualità:

Pur di fronte ai momenti più bui, non bisogna mai perdere la speranza”.

 

L’A.V.I.S. COMUNALE di LEVATE nasce il 27 Marzo 1977, su iniziativa del Fondatore Sig. Rossi Giuseppe come Gruppo aggregato alla Sede Comunale di Dalmine ed era costituita inizialmente da 22 Soci Costituenti e 60 Soci iscritti.
L’A.V.I.S. COMUNALE LEVATE, che ora conta circa 150 Soci iscritti, ha sempre lavorato alla ricerca del primario obiettivo di aumentare sempre più i propri Donatori mettendo in campo molteplici iniziative sia a carattere culturale che socio-ricreativo.
Ricordiamo tra le tante, le Feste Mariane Settembrine in occasione della settimana dedicata alla Madonna del Bailino, i vari incontri su tematiche medico-sanitarie, il 5° anniversario di fondazione che per l’occasione la Domenica 14 Novembre 1982 fu benedetto da Sua Eccellenza Monsignor Gaetano Bonicelli il nostro bel Labaro, il passaggio da Gruppo associato a Sezione Comunale Autonoma avvenuto 24 Aprile 1988, le varie rappresentazioni Teatrali con vere e proprie Rassegne di Prosa, la ristrutturazione della Cappella del vecchio Cimitero (“Capsantì Ècc”) con la posa, l’inaugurazione e la benedizione del Monumento al Donatore avvenuta il 22 Settembre 1991, il 35° e il 40° anniversario con la partecipazione di molte AVIS consorelle e tante altre iniziative che hanno contribuito a raggiungere con soddisfazione apprezzabili traguardi.
Come detto, l’A.V.I.S. COMUNALE LEVATE opera da 40 anni sul territorio perseguendo il primario obiettivo di implementare il numero di Donatori attuando campagne promozionali adeguate a tale scopo perché……

OGNI SINGOLA GOCCIA È MOLTO PREZIOSA!

Per questo diciamo anche a te

COSA ASPETTI? ISCRIVITI ANCHE TU ALL’AVIS